Orari S. Messe

ORARI VALIDI FINO AL 31 MARZO  2017

Feriali:
 08:30  S.Messa   (Chiesa San Giuseppe) - 18:00 ( Chiesa Madre)
Festivo: Sabato - 18:00 (Chiesa Madre)
Festivo: Domenica - 9:00 (Chiesa S. Giuseppe) - 11:00 (Chiesa Madre), 18:00 (Chiesa  Madre)

Orari completi.

MADONNA DEI PESCATORI DIAMANTE

Madonna dei pescatori - 21 Maggio 2017

Programma 

Ore 08.00 - 09.30 - 11.00: SS. MESSE in Chiesa Madre

Ore 16.45 : Inizio processione della Madonna ( Ch.Madre - Via Carducci - Largo Savonarola - Porto per imbarco e sbarco - Via Calvario - Largo Savonarola).

Ore 18.30: Santa Messa in Piazza Savonarola Ore 19.30: Ripresa processione ( Corso Garibaldi - Piazza XI Febbraio - Corso Vittorio Emanuele - Via e Piazza San Biagio - Via IV Novembre - Via Concezione - Chiesa Madre)

Attachments:
Download this file (manifesto Madonna dei pescatori.pdf)Programma scarica[Programma scarica]39 kB

AVVISI PASQUA 2017 PROGRAMMA

Tema: Gesù Via e Modello dell’Amore del Padre da rendere visibile e concreto nella  storia dell’uomo (cfr.Amoris Laetitia)

9 Aprile: Domenica delle Palme

  • Ore 10.30: Benedizione delle Palme al Calvario – Processione e Santa Messa in Chiesa Madre
  • Ore 18.30: Santa Messa (Chiesa Madre) 

Lunedì 10 – Martedì 11 – Mercoledì 12 Aprile: Esercizi Spirituali sul tema dell’amore di Dio che continua a farsi carne

  • Ore  08.00: Lodi – Meditazione; ore 8.30: Santa Messa (Ch.San Giuseppe)
  • Ore 12.00: Angelus; ore 15.00: Coroncina delle Divina Misericordia (Ch.San Giuseppe)
  • Ore 18.00: S.Rosario – Vespri –Santa Messa e  Meditazione (Ch.Madre)

Triduo Pasquale ( 13 – 14 - 15 Aprile)

Giovedì Santo 13 Aprile:

  • Ore 09.30: Santa Messa Crismale in Cattedrale
  • Ore 18.00: Santa Messa in Coena Domini (Chiesa Madre)
  • Ore 21.30: Adorazione all’altare della riposizione

Venerdì Santo 14 Aprile:

  • Ore 08.30: Ufficio delle Letture e Lodi in Chiesa Madre
  • Ore 09.00 – 12.30: Comunione agli ammalati – Confessioni 
  • Ore 15.00: Celebrazione della Passione del Signore con Adorazione della Croce
  • Ore 16.30: Processione (Cordata)
  • Ore 20.00: Meditazioni sulla Passione (Chiesa Madre)

Sabato Santo 15 Aprile:

  • Ore 08.30: Ufficio delle letture e Lodi in Chiesa Madre
  • Ore 22.30: Veglia Pasquale

Domenica di Pasqua 16 Aprile:

  • ore 09.00 – 11.00 – 12.00 - 18.30: SS.Messe in Chiesa Madre

Appuntamenti particolari

  • Martedì Santo 11 Aprile  ore 19.00: Catechesi sulla confessione e celebrazione della confessione per coloro che faranno gli apostoli, per i portatori di statue e cori
  • Mercoledì Santo 12 Aprile  alle ore 19.00: Liturgia penitenziale per tutti  e Celebrazione della Prima Confessione per Gruppo Eucarestia  2, insieme ai genitori.
  • Sabato Santo 15 Aprile ore 11.00: Meditazione e confessioni per giovani universitari, scuole superiori e giovani lavoratori.

N.B. Nella Settimana Santa i sacerdoti saranno a disposizione per le Confessioni

 

Attachments:
Download this file (Pasqua 2017.pdf)SCARICA L\'AVVISO[ ]95 kB

Battesimo del Signore

Battesimo del Signore

Dal Vangelo secondo Matteo Mt 3,13-17
 
In quel tempo, Gesù dalla Galilea venne al Giordano da Giovanni, per farsi battezzare da lui.
 Giovanni però voleva impedirglielo, dicendo: «Sono io che ho bisogno di essere battezzato da te, e tu vieni da me?». Ma Gesù gli rispose: «Lascia fare per ora, perché conviene che adempiamo ogni giustizia». Allora egli lo lasciò fare.

 Appena battezzato, Gesù uscì dall’acqua: ed ecco, si aprirono per lui i cieli ed egli vide lo Spirito di Dio discendere come una colomba e venire sopra di lui. Ed ecco una voce dal cielo che diceva: «Questi è il Figlio mio, l’amato: in lui ho posto il mio compiacimento».

Riflessione

 

Giovanni ha ragione quando afferma che non era Gesù ad aver bisogno del battesimo, ma lui. Gesù infatti è senza peccato ed è il Figlio di Dio che si è incarnato per “prendere su di sé”  il peccato dell’umanità ed eliminarlo. Però insiste per farsi battezzare? Perché mai? Non dimentichiamo che si è fatto uomo come noi. Con quel gesto ha voluto significare che tutta l’umanità ha bisogno di prepararsi per accogliere la vera redenzione che avverrà con la sua morte e la sua resurrezione. Sbagliamo ad equiparare il battesimo che Egli riceve al Giordano con quello che abbiamo ricevuto noi al fonte battesimale. Quello che Gesù riceve al fiume Giordano da Giovanni non è un sacramento. E’ un rito di purificazione che prepara il popolo all’accoglienza della vera salvezza che scaturirà dal sacrificio sulla croce. Il nostro è sacramento che, grazie a questo sacrificio, toglie il peccato di origine; ci fa diventare figli adottivi di Dio e ci fa entrare nella sua famiglia,che è la Chiesa. Chi opera questa trasformazione in noi? E’ proprio quel Gesù che, mentre scende nelle acque del Giordano per indicare il bisogno di purificazione e di salvezza dell’umanità, viene accreditato dal Padre che dice: “Questi è il Figlio mio, l’amato”.Di questo Gesù, l’amato dal Padre, noi ci siamo rivestiti nel sacramento del battesimo. E in lui anche noi siamo accreditati dal Padre come “suoi figli”. Pensate un pò a Gesù. Sente addosso questa responsabilità che gli conferisce il Padre nel Giordano. Se l’assume e la porta a compimento. Ora pensiamo a noi che,nel battesimo prima e nella cresima poi, siamo stati investiti  della responsabilità di “figli”. Ci domandiamo: ce la siamo assunta davvero, stiamo corrispondendo davvero, o siamo figli per “finta”, per “modo di dire”? Ognuno si senta chiamato in causa, si rimbocchi le maniche e realizzi, giorno dopo giorno,  la missione che il Padre gli ha affidato nel sacramento del battesimo. Se prima non sapevate, ora sapete. Buon cammino cristiano a tutti!

Eventi e Ricorrenze

Catechesi

Caritas Centro di ascolto

Contatti

Parrocchia
Immacolata Concezione

Via G. Carducci
87023 Diamante (CS)

0985-877248 Telfax
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sostieni la Caritas

Sostieni la Caritas Diamante

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione.  Informativa cookies