Chiesa Madre di Diamante

XXI Domenica del T.O. (Anno B)

Dal vangelo secondo Giovanni  6, 60-69

In quel tempo, molti dei discepoli di Gesù, dopo aver ascoltato, dissero: «Questa parola è dura! Chi può ascoltarla?». Gesù, sapendo dentro di sé che i suoi discepoli mormoravano riguardo a questo, disse loro: «Questo vi scandalizza? E se vedeste il Figlio dell’uomo salire là dov’era prima? È lo Spirito che dà la vita, la carne non giova a nulla; le parole che io vi ho detto sono spirito e sono vita. Ma tra voi vi sono alcuni che non credono». Gesù infatti sapeva fin da principio chi erano quelli che non credevano e chi era colui che lo avrebbe tradito. E diceva: «Per questo vi ho detto che nessuno può venire a me, se non gli è concesso dal Padre». 
Da quel momento molti dei suoi discepoli tornarono indietro e non andavano più con lui. Disse allora Gesù ai Dodici: «Volete andarvene anche voi?». Gli rispose Simon Pietro: «Signore, da chi andremo? Tu hai parole di vita eterna e noi abbiamo creduto e conosciuto che tu sei il Santo di Dio».

Riflessione

 La Parola di Dio educa, esige fiducia, non è ambigua. Per questo i discepoli dicono a Gesù che “è dura”. Per ascoltare e farla penetrare nel midollo dell’essere dell’uomo è necessario familiarizzare con Dio: “nessuno piò venire a me, se non gli è concesso dal Padre”. La Parola “dura” di Gesù è “vera”, perché anche la verità è “dura”. Il risultato per chi ascolta è la “sapienza” del cuore. In questa parola “dura e vera” c’è tutto Dio, c’è tutto l’amore di Gesù. Amore concreto che ha dovuto sopportare la “durezza” della croce. Di fronte alla realtà e alla verità dell’essere con o essere lontani da Gesù, il vangelo non offre compromessi: “Volete andarvene anche voi?” I discepoli e noi siamo messi alle strette: “con me o contro di me”. Non si possono servire due padroni. La fede è scelta. In essa ci si educa alla coerenza. Grazie alla fede possiamo avere la piena comprensione del senso della nostra vita, compresa come “dono” e spesa come “dono”. Nient’altro di diverso dalla persona da cui siamo stati conquistati: “E’ lo Spirito che dà Vita…le parole che vi ho detto sono spirito e vita”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp