Chiesa Madre di Diamante

Basta Gesù

S_Matteo_Caravaggio

5 febbraio 2021

La donna del vangelo aveva udito qualcosa che ha scardinato la sua sapienza per seguirne un’altra a tal punto da muoversi in mezzo alla folla per toccare il Messia. Ella aveva “udito parlare di Gesù…” cioè aveva udito qualcosa “a proposito di Gesù. Non ha sentito parlare della sua malattia o di qualche cura nuova e adeguata. Non ha ascoltato qualcosa che la attira ad avere qualche contatto con quest’uomo, a tale punto da pensare: “Se riuscirò anche solo a toccare le sue vesti, sarò salvata”. Riflettiamo: ha ascoltato qualcosa su di Lui, sulla sua persona indipendentemente da impostazioni filosofiche, etiche o altro. Ha sentito parlare di Lui. Si tratta di un parlare personale, incentrato totalmente sulla persona di Gesù. Tutto questo l’ha portata a capire che era Lui la sua salvezza, che sarebbe stata salvata da un contatto con Lui. Bastava solo toccarlo. Non si tratta di un nuovo medico, ma della salvezza sicura. Costo di questo contatto? Zero. Come spiegargli il suo problema? Nessuna spiegazione. Accoglienza da ipotizzare? No. Bastava solo toccarlo. Se lo tocchi infatti, tutto cambia. Ma che cosa le avranno detto e che cosa avrà ascoltato? Nel testo non si dice. Non c’era bisogno di ripeterlo. E’ scritto nell’apertura del vangelo di Marco: “Inizio del vangelo di Gesù Cristo, Figlio di Dio” (Mc 1,1)

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp