Chiesa Madre di Diamante

Biancospino

biancospino

Il Caffè della Bellezza > Il biancospino

Il biancospino fa parte della famiglia delle Rosacee. E’ una pianta arbustiva e cespugliosa, molto ramificata, e può raggiungere quattro una discreta altezza. Ha numerose spine. Le foglie di color verde scuro sono lucide. Ifiori piccoli e profumati, raggruppati in infiorescenze, presentano i tipici cinque petali bianco-rosato di molte Rosaceae. I frutti sono piccole drupe rosse, con polpa rosata e farinosa, intorno a un nocciolo tondo. I fiori ancora in bocciolo contengono la maggior parte dei principi attivi. Dal biancospino si ricavano infusi che vengono chiamati la “valeriana del cuore”. Si tratta di un ottimo tonico stimolante cardiaco che dilata le arterie coronariche migliorando l’afflusso del sangue ed elimina le aritmie. Vanta anche proprietà diuretiche, ipotensive, astringenti e antidiarroiche (per l’uso….consultare sempre il proprio medico o, ancor meglio, il cardiologo).  Per il Cristianesimo la pianta è simbolo di morte e di sorte avversa; presumibilmente la corona di spine di Cristo era di Biancospino. Che dire del contrasto tra la delicatezza del fiore e le spine del Biancospino?  C’è un’antica leggenda secondo la quale, grazie alle sue spine aguzze, questo fiore sarebbe in grado di tenere lontani gli spiriti maligni dalle case.  A me piace pensare, in riferimento alle persone, che la delicatezza del proprio essere, relazionarsi ed agire va custodita e difesa. Con le spine? Con l’intelligenza; il che significa stare attenti  e proteggersi da quelle persone o da quelle cose o eventi che vogliono entrare per devastare ed abbruttire l’animo. Inoltre il Biancospino è una delle piante caratteristiche del periodo natalizio. Infatti, grazie alle delicate bacche rosse, è spesso utilizzato per decorare gli interni delle case durante le festività del Natale.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp