Chiesa Madre di Diamante

Briciola silenzio

Il caffè della Bellezza > la briciola del silenzio

Qualche anno fa ho trovato questo aforisma arabo che ho riportato su un cartoncino e messo affisso nei locali della parrocchia. Recita così: “Se non hai niente da dire più bello del silenzio, taci!”. A proposito del parlare a vanvera o per criticare gli altri, t’invito a scrivere questa frase nella tua stanza, magari sulla tua mano, ma soprattutto incidila nella tua mente e nel cuore. E’ questione d’intelligenza per capirne il peso e poi di volontà per metterla in pratica. Attenzione a non fare della propria vita e del diario della propria vita una raccolta di belle frasi, anche ad effetto. E’ fondamentale pensarle, meditarle e, se vere, viverle. Quella di prima mi sembra molto vera. Non crea muti, ma persone che non parlano a vanvera, seminando critiche e sentenze ovunque, ma con criterio ed intelligenza, supportata dalla passione per la verità e la discrezione. Ci sono delle bocche sciolte che sono lasciate libere di dire ogni cosa. Ed è un disastro! E ci sono bocche che collegate al cervello, che pensa, medita e parla solo per costruire, edificare bellezza in sé ed attorno a sé. Il silenzio fa parte essenziale della dimensione meditativa. Potrei dire che la dimensione riflessiva, fatta di pensiero, silenzio per meditare, sia il passaggio più profondo perché la parola sia creativa e dica il bene di sé e degli altri. E’ fondamentali nelle relazioni amicali, affettive, ma è valido sempre, dovunque e con chiunque.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp