Chiesa Madre di Diamante

Chi mi ha toccato il mantello?

Ostensorio (1)

25 marzo 2021 > 36° Giorno di Quaresima

Che cosa ci vuole dire Gesù ancora con questa storia dell’emorroissa? Dopo la sua guarigione dovuta al fatto che ha udito, si è fatto largo fra la folla, è riuscita a toccare il mantello del Maestro, che cosa succede? Ecco il brano: “Ma subito Gesù, avvertita la potenza che era uscita da lui, si voltò alla folla dicendo: «Chi mi ha toccato il mantello?». I discepoli gli dissero: «Tu vedi la folla che ti si stringe attorno e dici: Chi mi ha toccato?». Egli intanto guardava intorno, per vedere colei che aveva fatto questo.». Gesù reagisce. Ha avvertito che al tocco da parte della donna è uscita da lui la potenza. Vuole ora vedere chi l’ha toccato. E nonostante le parole dei discepoli che, realisticamente gli fanno notare che c’è tanta gente attorno a lui e quindi è difficile sapere chi è stato, egli insiste. Perché? Non poteva bastare il racconto del miracolo senza indagare su chi l’ha toccato? Gesù vuole farci capire che la potenza che è uscita da Lui viene dal Padre; se non avesse fatto quell’indagine non sarebbe arrivato a quel guardarsi a tu per tu con la donna, che si chiama incontro personale. Senza questo suo intervento non sarebbe scattato quel contatto diretto, quell’incontro, quel dialogo. Gesù non cerca di sapere “cosa è successo”, ma “chi” l’ha toccato.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp