Chiesa Madre di Diamante

Consiglio pastorale 30.10.20

facciata notturna

Consiglio pastorale parrocchiale del 30 ottobre 2020 – On line ore 18.30

I – Verifica Estate 2020

A causa del Covid avevamo programmato per questa estate la vita spirituale e pastorale sulla Liturgia quotidiana e domenicale, sull’adorazione notturna del giovedì alle ore 22.00, sulla Novena e la Festa patronale del 12 agosto.

  • Pe la celebrazione delle sante messe nei giorni feriali abbiamo reso possibile la celebrazione quotidiana in due orari; alle 8.30, all’aperto nel cortile delle Suore e in Chiesa Madre alle ore 19.30.

E’ stata molto utile, partecipata e vissuta bene, quella delle 8.30. Tante presenze quotidiane, da lunedì a sabato. Abbiamo reso un buon servizio. Quella delle 19,30 in chiesa Madre è stato frequentata come al solito.

 Sempre per favorire la partecipazione, sono state celebrate due sante messe prefestive, in Chiesa Madre, alle ore 18.00 e alle ore 19.30, e 4 festive di domenica, alle ore 9.00 -11.30 – 19.00  e 20.30. Possiamo ritenerci soddisfatti per la partecipazione numerica e di qualità. La santa messa delle ore 9.00, per tutta l’estate, è stata animata con canti da Anna, una signora che con suo marito e i due figli ha partecipato stabilmente a questa santa messa.

Lo stesso è avvenuto per l’adorazione di ogni giovedì alle ore 22.00. E’ stata partecipata ed animata. Tante volte si sono aggregate intere compagnie di turisti.

Per quanto riguarda la Festa patronale del 12 agosto, abbiamo vissuto un insieme di momenti di spiritualità, che hanno qualificato la festa, che rimaneva priva di festeggiamenti esterni. Si è dato molto valore alla festa vera e propria. Questo il

Programma

Da lunedì 3 agosto a Mercoledì 11 agosto

ore 18.30: Novena e S. Messa con meditazioni da parte di sacerdoti diocesani in riferimento alla Lettera Apostolica di papa Francesco “Aperuit illis” sulla Parola di Dio.

Nei giorni feriali: due sante messe, una alle 8.30 nel cortile delle Suore e l’altra dopo la novena delle 18.30 in Chiesa Madre.

Ogni giorno: esposizione del Santissimo dalle ore 17.00 alle ore 18.30. In queste ore ci sarà sempre a disposizione un sacerdote per le confessioni

Giornate ed eventi particolari:

Da lunedì 3 agosto a giovedì 6 agosto

Ore 22.00-23.00: Santo rosario e Lectio divina per interiorizzare la Parola di Dio.

Mercoledì 5 agosto

Ore 21.00: adorazione con anziani e ammalati nel cortile delle Suore

Giovedì 6 agosto

Ore 23.00 fino alle 0re 07.00 di venerdì: Una luce nella notte > Adorazione notturna con brani della Parola

Venerdì 7 agosto

Ore 21.30 (Largo Savonarola): presentazione del libro di Massimiliano Silvestri “Sentìì na vucia dietro a quelle scoglie…”

Domenica 9 agosto

Ore 21.30 (Largo Savonarola) : serata culturale con “La leggenda della

Madonna venuta dal mare” (Idea di Mimma Magurno)

Lunedì 10 agosto

Ore 21.30: Concerto per Ettore a cura di Arteinsieme

VIGILIA DELLA FESTA < Martedì 11 Agosto

Ore 23.00 – 24.00: Veglia Mariana comunitaria in Chiesa Madre

GIORNO DELLA FESTA >  Mercoledì  12 agosto

Ore  8.00 – 9.30 – 11.00 – 18.00 – 19.30 – 21.00: Sante Messe in Ch. Madre

Ore 22.00 (piazza del Comune): Supplica davanti all’Immagine della Madonna (iniziativa promossa e gestita dall’Amministrazione comunale)

Ore  23.00: Santa messa solenne – Te Deum di Ringraziamento – omaggio alla Madonna da parte dell’Amministrazione comunale.

Valutazione:

La novena, con santo Rosario, messa e meditazione, è stata condivisa ogni sera da un sacerdote diocesano sul Motu Proprio di Papa Francesco “Aperuit illis” sull’istituzione della festa della Parola. Sono stati presenti Don Salvatore Vergara, Don Paolo Viggiano, Don Silvano Caparelli, Don Gian Franco Belsito, don Paolo Raimondi, Don Ennio Stamile, Don Eugenio, don Alfredo.

Due iniziative culturali sulla terrazza di Largo Savonarola: 1) la presentazione del Libro “di Massimiliano Silvestri “ Sentìì na vucia dietro a quelle scoglie…”; 2) serata culturale con “La leggenda della Madonna venuta dal mare” (Idea di Mimma Magurno)

E’ stata ben partecipata anche la Veglia di preghiera mariana della vigilia alle ore 23.00

Il giorno della Festa sono state celebrate 7 sante messe, da sette sacerdoti diversi, fra i quali anche qualche ospite in vacanza. Gli orari sono stati: 8.00 – 9.30 – 11.00 – 18.00 – 19.30 -21.00 e 23.00. Quest’ultima è stata preceduta, alle ore 22.00 da una preghiera di Supplica nella piazza del Municipio.    

Settembre – Ottobre 2020

Il 3 settembre, alle ore 19.30, sul terrazzo di Largo Savonarola, si è tenuta un incontro – testimonianza sulla Beata Benedetta Bianchi Porro. E’ stata presente la sorella Emanuela, invitata da due nostri parrocchiani che si sono fatti carico dei contatti e delle spese. Anche questo momento di ascolto e di riflessione è stato seguito.

Comunioni e Cresime

Con settembre, d’accordo con catechisti e genitori, abbiamo avviato la preparazione immediata per poter consentire ai ragazzi di poter celebrare in Ottobre il sacramento della cresima e quello dell’Eucaristia. Sono stati convocati a gruppi (Eucaristia e Cresima) nelle due messe prefestive di sabato per una mini preparazione durante l’omelia e la consegna di una scheda – lavoro  da studiare e completare in famiglia.  Così siamo arrivati alle date di celebrazione: 18 ottobre ore 11.00 (due comunioni e quattro cresime); ore 16.30: cinque prime comunioni;  25 Ottobre ore 11.00: (due comunioni e quattro cresime). Un altro gruppo dovrebbe celebrare la prima comunione il 20 dicembre p.v. Altre famiglie hanno rimandato al 2021.

II – Progetto pastorale 2020 – 20121

Tema dell’anno: L’identità cristiana > adulti nella fede, nella speranza e nell’amore per essere capaci di educarci ed educare all’appartenenza alla chiesa e alla missionarietà.

Obiettivo: Permettere allo Spirito Santo di operare la conversione di ognuno – Tenerci alle proposte di crescita comunitaria in ordine a catechesi, liturgia e carità. Far diventare la famiglia sempre più luogo di educazione e di vita di fede.

Idee programmatiche

In ordine alla Catechesi:

Adulti

Catechesi unitaria settimanale in Video conferenza sul tema dell’identità e della testimonianza.

Strumenti: le Encicliche di Papa Francesco con particolare riferimento all’ultima “Fratelli tutti”.

Metodo: Ogni lunedì, ore 18.30 – 19.30 > collegamento con la parrocchia. Ascolto della Parola e suggestioni per la riflessione comunitaria a cura del parroco (intorno a mezz’ora) – Interventi come contributo e domande da porre – Conclusione da parte del parroco.

Ulteriori strumenti per la crescita personale e comunitaria quotidiana:

  • Riflessione quotidiana del parroco su WhatsApp o sul Sito della Parrocchia
  • Sussidio Tempo di Avvento e Natale – Quaresima e Pasqua (da prenotare in parrocchia)
  • Verifica bimestrale del percorso

Giovani e ragazzi del post –cresima

Catechesi su misura sempre in ordine a Identità e testimonianza

Strumenti: Uso dei social – Partecipazione santa messa domenicale – Incontro mensile in presenza per verifica.

Famiglie ed iniziazione cristiana dei figli: 8 – 13 anni

Premessa

A causa della mancanza di strutture idonee e spaziose per svolgere il camino di catechesi con i ragazzi, e considerato il fatto che non posso investire di responsabilità i catechisti per la catechesi in presenza nelle aule, dopo aver preso visione delle indicazioni dell’Ufficio Catechistico Diocesano, abbiamo deciso insieme di non far mancare un itinerario, seppure minimale. E’ il momento di coinvolgere pienamente i genitori, che sono i primi responsabili dell’educazione alla fede dei loro figli. Pertanto il percorso avrà tre fasi: 1) in chiesa Madre durante le celebrazioni eucaristiche di sabato e domenica, ad eccezione del gruppo Accoglienza (3 elementare), che farà catechesi in chiesa sabato, ma senza la messa; 2) Attività preparata dai catechisti e consegnata alle famiglie, a conclusione della messa, perché venga svolta in casa durante la settimana; 3) verifica bimestrale in presenza, sempre in Chiesa. I genitori saranno informati e messi a corrente delle regole di sicurezza.  Provvederanno ad una scheda d’iscrizione e firmeranno col parroco, legale rappresentante,

Il PATTO DI RESPONSABILITÀ RECIPROCA COVID19 – ANNO 2020/2021

TRA LA PARROCCHIALE LE FAMIGLIE DEI BAMBINI ISCRITTI ALLA CATECHESI

A partire da sabato 7 o 14 Novembre (sperando che si possa fare senza problemi e nel rispetto delle regole)

  1. Gruppo Accoglienza – Iscrizione del nome (III Elementare): ore 15.30 – 16.30 di sabato > genitori e figli in Chiesa Madre
  2. Gruppo Eucaristia 1 – 2 (IV –V elementare): ore 17.00 > partecipazione di genitori e figli alla santa messa delle ore 17.00 di sabato – Consegna di un’attività preparata dai catechisti da svolgere in famiglia durante la settimana – Da restituire il sabato successivo. Verifica comunitaria ogni due mesi sempre in Chiesa madre
  3. Gruppo Confermazione 1 – 2 – 3 (I – II – III Media): partecipazione di genitori e figli alla santa messa delle ore 11.00 di domenica – Consegna di un’attività preparata dai catechisti da svolgere in famiglia durante la settimana – Da restituire il sabato successivo. Verifica comunitaria ogni due mesi sempre in Chiesa madre

N. B. Tutto questo è per l’intera comunità.

Gruppi, Associazioni che vogliamo vivere altri momenti di catechesi, possono farlo. E’ giusto concordarlo col parroco

In ordine alla Liturgia

Premessa

L’identità cristiana va celebrata e vissuta personalmente e comunitariamente. Una catechesi e le devozioni senza vera e adeguata celebrazione del mistero della salvezza, alimenta l’individualismo religioso, ma non esprime la fede.

Pertanto la parrocchia indica e raccomanda questi appuntamenti celebrativi feriali e festivi, da vivere comunitariamente (essere e sentirsi chiesa di Gesù Cristo)

  1. Giorni feriali

Santa messa ore 8.00 in San Giuseppe e 17.00 in chiesa Madre

  • Giorni prefestivi e festivi

Santa messa ore 17.00 di sabato in chiesa madre; ore 9.00 – 11.00 – 17.00 di domenica in chiesa madre

  • Ogni giovedì ore 17.00: santa messa ed adorazione eucaristica < è un tempo prezioso di vita spirituale comunitaria;
  • Ogni venerdì ore 15.30 – 17.00: Celebrazione personale del sacramento della Confessione
  • Si raccomanda la preziosità dei primi venerdì del mese: Confessione e santa messa.

N. B. Tutto questo è per l’intera comunità.

Gruppi, Associazioni che vogliamo vivere altri momenti di celebrazione, possono farlo. E’ giusto concordarlo col parroco

In ordine alla Carità

Premessa: L’esercizio della carità è espressione strettamente collegata all’identità cristiana. E’ testimonianza dell’amore che si ha verso Dio nel servizio ai fratelli e alle sorelle, soprattutto a quelli più bisognosi e deboli. Pertanto ogni cristiano, quotidianamente deve essere luce di amore facendosi prossimo. L’animazione della Carità è delegata all’Organismo Caritas Parrocchiale che ha il compito di ascoltare la comunità, di proporre idee e progetti e di coinvolgere tutti nella realizzazione.

Ricordo che la Caritas si serve di tre strumenti come metodo di servizio ai poveri:

  1. Le antenne dei fedeli. Ognuno, sia attento alle persone e alle loro necessità nel proprio quartiere e ne dia, con discrezione, informazione al parroco o al Centro di ascolto Caritas
  2. Il Centro di ascolto in Via Concezione
  3. L’emporio presso il Buon Pastore

Altre iniziative siano sempre promosse, organizzate e diffuse dalla Caritas parrocchiale e di Unità Pastorale in modo che ogni membro della comunità possa essere messo in gioco (animazione)

In particolare:

  • Avvento di fraternità – Quaresima di Carità – Raccolte alimentari e di indumenti per l’emporio – Carità del Papa – Altre iniziative soprattutto in questa emergenza Covid.

N.B. Abbiamo un Fondo Caritas per i bisogni della gente. E’ giusto che sia sempre alimentato da offerte personali, anche con offerte devolute sul Conto della parrocchia, come è già avvenuto nella prima ondata di marzo – maggio. Dopo l’estate, in questo periodo autunno – inverno è prevedibile una crescita i richieste da parte di più persone bisognose.

Per l’assistenza agli ammalati nelle case con l’eucarestia, è bene mantenere questa condotta, in questo periodo di contagi Covid: il parroco va a trovarli e portare Gesù eucaristia su richiesta.

N. B. Tutto questo è per l’intera comunità.

Gruppi, Associazioni che vogliamo vivere altri momenti di Carità, possono farlo. E’ giusto concordarlo col parroco

III. Comunicazioni Varie

Sono stati ultimati i lavori del II° Lotto funzionale di ristrutturazione della Chies Madre. Sono stati realizzati anche lavori migliorativi per i locali parrocchiali, come a) la realizzazione di altre 6 finestre lato destro Chiesa Madre; b) la realizzazione di due bagni, uno privato per la sacrestia e uno per i fedeli; c) recupero di un sottoscala ingresso principale Chiesa per deposito; c) recupero di un magazzino nei pressi della parrocchia per deposito; d) sostituzione di grondaie e discendenti casa canonica lato nord – ovest e pitturazione pareti delle stessa.

Altri lavori da fare e già messi in cantiere:

  • illuminazione interna a Led Chiesa Madre;
  • impianto di Video sorveglianza interna ed esterna Chiesa Madre

Per la realizzazione di queste opere c’è l’intervento della Conferenza Episcopale Italiana con l8xmille al 75% ;  il resto viene messo dalla parrocchia grazie alle vostre offerte domenicali e altre che arrivano da offerte personali dei fedeli, dalle offerte per le celebrazione dei sacramenti e anche da una  parte delle offerte che si danno al sacerdote per le celebrazione delle sante messe.

Abituiamoci anche a guardare il rendiconto mensile delle Entrate e delle Uscite che viene pubblicato in Bacheca parrocchiale.

IV. Domande e chiarificazioni

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp