Chiesa Madre di Diamante

Fioritura nel deserto

deserto di Atacama

Il caffè della Bellezza > Nel deserto di Atacama

Può un deserto fiorire? La Bibbia ci parla di steppa che fiorisce e di oasi che s’incontrano nel deserto: “Si rallegrino il deserto e la terra arida, esulti e fiorisca la steppa”( Is 35,1  ). E ancora: “ Gli Israeliti arrivarono a Elim, dove sono dodici sorgenti di acqua e settanta palme. Qui si accamparono presso l’acqua “(Es 15,27)

C’è la regione della parte nord cilena, che ospita una delle aree più aride del mondo, che ogni 3-4 anni diventa esplosione di colori. Si tratta del deserto di Atacama, che prende improvvisamente vita quale conseguenza di straordinarie piogge anomali. Tantissimi fiori colorati di specie diverse ricoprono questo luogo generalmente aridissimo (la temperatura massima raggiunge facilmente i 40 gradi). E’ uno spettacolo meraviglioso. Si registrano fioriture nel 2015, 2017 e nel 2020. E’ successo che in appena 12 ore è caduta la pioggia che normalmente cade 12 mesi o addirittura in 7 anni. Si tratta di alluvioni e anche inaspettate nevicate e poi la trasformazione del deserto di Atacama in una splendida distesa di fiori. Una fioritura che rende felici abitanti, botanici e amanti dei fiori. Mi domando: Può fiorire il deserto del cuore e della mente dell’uomo?  Può fiorire il deserto di chi provoca distruzione e morte con l’arsenale delle armi?  Potrebbe. Ma ci vuole tanta acqua! Ci vuole un’alluvione potente di “buonsenso” che trasformi le logiche di offesa in logiche di convivenza civile e di costruzione quotidiana della pace.  E’ necessario permettere allo Spirito Santo di entrare in cuori e menti chiusi ed aridi!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp