Chiesa Madre di Diamante

Forsythia

Forsizia

Il Caffè della Bellezza >  la Forsizia

La Forsythia appartiene alla famiglia delle Oleacee e comprende circa 11 specie. La Forsythia è un genere di Angiosperme. Di tutte le sue specie la maggior parte trova le sue origini nell’Asia orientale in particolare in Cina ed in Giappone. C’è una sola specie, (Forsythia europea Degen & Bald ) che è originaria dell’Europa sud orientale.

La Forsythia è un arbusto a fogliame cadente; raggiunge un’altezza di 1-3 m. Le specie coltivate come piante ornamentali nei giardini sono siepi caratterizzate da corolle di un colore giallo brillante che sbocciano con fiori a gruppetti di 3 tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera.

Ha un forte impatto visivo ed estremamente decorativa.

Le parti che compongono la Forsythia sono tutte leggermente velenose. Questo è dovuto alla presenza di glicosidi e saponine. Mangiare una quantità elevata di frutti o di semi o di foglie può provocare indisposizioni.

 Nel linguaggio dei fiori la Forsythia indica la bellezza fugace a causa della fioritura estremamente breve ma molto appariscente di questi arbusti.

Ci fa riflettere sul valore della bellezza naturale ed interiore: curata nell’animo, nella mente ed espressa con le parole, nei gesti e nelle azioni al contrario di una bellezza artificiale effimera

La Forsizia è una pianta che dà tanto e non chiede molto. E’ resistente, robusta e mette tanta allegria con la sua meravigliosa fioritura di un giallo intenso. Fiorisce alla fine dell’inverno, preannunciando festosamente l’arrivo della primavera. Sta fiorendo ora dentro di te? La primavera è alle porte. Che piante e che fiori del tuo animo e dell’intera tua persona metterai in gioco perché la vita in te e attorno a te sia più viva, significativa e colorata?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp