Chiesa Madre di Diamante

Gesù è toccabile

12 marzo 2021 > 23^ giorno di Quaresima

Ci siamo soffermati sull’importanze delle coccole genitoriali. Abbiamo bisogno, perché il nostro essere sia rimesso in piedi, di una coccola che sa di eterno. Toccare Cristo ed essere toccati da Lui ci fa entrare in un cambiamento radicale. Gesù è “contagio”. Chi è Lui? L’amato dal Padre? Chi è Lui? Colui che ama il Padre e che ama l’uomo? Certamente! Allora solo da Lui possiamo imparare ad amare. I suoi sentimenti diventano i nostri sentimenti. Pertanto, per essere guariti, è necessario entrare in contatto con Lui, con i suoi sentimenti. Percepiamo di essere vivi nel momento in cui davvero entriamo in contatto con Lui. Un bambino percepisce di essere importante, vivo e capace di vita in sé e attorno a sé, quando capisce che il padre ci tiene a lui, lo ama profondamente. Se Gesù è Vita, toccarlo significa entrare nella vita. Non serve soltanto capire che è vita, che è amore. E’ necessario entrare in comunione piena con Lui. Il cristianesimo non è sapere che Qualcuno ci ama, è “vivere” concretamente la realtà del suo amore.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp