Chiesa Madre di Diamante

Il ciliegio

fiori di ciliegio

Il caffè della Bellezza > Fiori di ciliegio

In Giappone c’è una festa chiamata hanami. Durante questo evento che si svolge da aprile a maggio, richiama la bellezza della natura attraverso l’esaltazione dei fiori, in particolare dei fiori di ciliegio.

Per i giapponesi, infatti, questo fiori simboleggiano la felicità, il benessere e la nascita. Sono delicati e fragili quanto meravigliosi, esattamente come l’esistenza umana. La sua bellezza è fugace: dopo essere sbocciato cade a terra, per riconciliarsi con il suolo, lasciando dietro di sé il ricordo di un raro splendore.

Bellissimi e dal fascino indescrivibile, sono fiori usati puramente a scopo ornamentale. Sono composti da cinque o sei petali, singoli o doppi, e con stame giallo. Il colore è bianco o rosa, in genere in tonalità piuttosto delicate. Esistono alcune varietà dalle tinte più cangianti, con fiori che cambiano colore durante la notte: passano dal bianco, al giallo, al rosa pallido fino al rosa intenso. Sono ermafroditi, presentano quindi sia le caratteristiche sessuali maschili che femminili, e vengono impollinati dagli insetti, soprattutto dalle api. Il fiore di ciliegio richiama nella sua simbologia l’intera filosofia giapponese legata alla cultura della pazienza, del rispetto della natura e della pace interiore. Il fiore di ciliegio è anche segno di ricchezza e di buon auspicio.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp