Chiesa Madre di Diamante

Il mantello di Gesù

presbiterio

13 marzo 2021 > 24^ giorno di Quaresima

Toccare Gesù è toccare il suo mantello. Infatti il mantello, nella Bibbia rappresenta l’identità della persona. C’è tanta gente attorno a Gesù, ma non sembra che tutti siano interessati a toccare il mantello. Solo questa donna vuole toccarlo. La folla è lì, ma senza entrare in contatto. Molte volte la folla è mossa da curiosità, da altre motivazioni. In questa circostanza è da impedimento a quella donna. Ci sono altri episodi nei quali la gente è come un ostacolo da superare. Basta ricordare il paralitico che non riesce a raggiungere dov’è Gesù a causa della gente e lo devono calare dal tetto. Arrivare davanti a Gesù, toccare il suo mantello. Questo è il pensiero fisso della donna. Gesù va trovato proprio in mezzo alla gente, ti piaccia o no. Questa gente ci dà l’idea della gente di Gesù che oggi chiamiamo “chiesa”. Per incontrare Gesù, Egli ha scelto la via della gente. Ci sono tanti oggi che lo vogliono cercare nel loro individualismo, senza riferimento alla gente, alla comunità. Sarà anche più comodo…ma Gesù ha fatto questa scelta e allora? Se cerchiamo Lui lo dobbiamo trovare tra coloro che sono chiamati “cristiani”. Non tutti i cristiani ci piacciono, spesso non sono adeguati al nome che portano, però Gesù è lì. Egli è fedele a questa sposa che si chiama “chiesa”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp