Chiesa Madre di Diamante

L’amore vince sul peccato

fuoco

20 febbraio 2021 > 4° giorno di Quaresima

La Quaresima ci aiuta a fissare gli occhi su Gesù “crocifisso”. Egli che è Dio ha lasciato che sul suo corpo si sfogasse l’irrazionalità, l’ingiustizia e la violenza umana. Gesù ha scelto di essere Colui sul qual addossare i nostri peccati, rovesciando su di Lui lo spurgo del nostro cuore. Per questo è venuto e questo è successo sulla croce. Apocalisse 7,14 recita: “ …hanno lavato le loro vesti, rendendole candide nel sangue dell’agnello”. Ci aspetteremmo che le vesti lavate col sangue diventassero rosse, invece diventano candide come la Luce. Per amarci Egli ha scelto la strada dell’oltraggio, delle frustate, degli spunti, della corona di spine, dell’accusa contro di Lui. Gesù come ha scelto di volermi bene? Forse prendendomi la mano e portandomi per la retta via? No, perché io la mano non me la lascio prendere, non mi fido, non mi abbandono a Lui. Allora ha scelto di fare in un altro modo: ha permesso che l’onda di tutto il male che io ho dentro, l’invidia, l’ira, l’accidia, l’avarizia, la lussuria, la gola, la superbia che cova dentro di me, arrivassero addosso a Lui e si scatenassero sul suo corpo. Noi lo massacravamo e Lui che faceva? Pregava per noi! Mentre veniva crocifisso diceva: “Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno” (Lc 23,34). Lo diceva ripetutamente. Egli si pone davanti a tutto ciò che ci può essere di brutto in noi. Così facendo ci indica la via della guarigione: essere amati fino in fondo.  Dio ha scelto questa strada: più che farmi una romanzina, più che impormi delle regole o delle persone di correzione che costringano al bene, ha preferito che io mi sfogassi su di Lui e così tirassi fuori il male che mi porto dentro. Egli è lo scoglio contro cui si infrange la marea nera che l’umanità si porta nell’anima. La bruttezza delle incompiutezze e superficialità umane, gli inganni, le menzogne, e chi più ne ha più ne metta, s’infrangono sul corpo paziente di Gesù che le accoglie. Perché questo? Perché l’amore è l’unica risposta utile al peccato. Le altre non servono a nulla e non risolvono nulla.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp