Chiesa Madre di Diamante

Le camelie

camelia

Il Caffè della Bellezza > Camelia

Il botanico Linneo nel 1735  attribuisce il nome di camelia  a questo fiore dedicandolo al religioso Joseph Kamel, che dal Giappone lo aveva importato in Europa. Ma ancor prima, alla fine del seicento, si hanno notizie delle prime camelie, quando il naturalista inglese James Cunningham spedì nel suo paese di origine alcuni esemplari del cosiddetto “albero dalle foglie lucenti”.

In Italia la camelia arriva nel 1760 nel famoso giardino inglese della Reggia di Caserta: è un pegno d’amore indirizzato a lady Emma Hamilton dall’ammiraglio Nelson.

La popolarità del fiore viene raggiunta però nel 1848, quando per la prima volta viene edito il romanzo di Alexandre Dumas “La signora delle camelie”.

La camelia simboleggia stima, ammirazione e bellezza perfetta non esibita. Il fiore, infatti, non perde petali e quindi ricorda le persone che nella vita sono solide e sanno affrontare bene le difficoltà. Ecco una particolarità di questo fiore: allorchè si staccano i petali, di norma, si mantengono legati dal calice del fiore, dopo che il fiore è appassito. E’ per questo che in Cina la camelia rappresenta l’unione perfetta e la devozione tra due innamorati. Ugualmente, con riferimento alla lunga fioritura, in Corea la camelia simboleggia la devozione e l’amore che dura, pertanto è il fiore ideale da regalare in occasione di un matrimonio.

A seconda del colore, il significato della camelia può trasmettere un messaggio diverso: se è bianca simboleggia stima, gratitudine, ammirazione così come l’amore che un genitore prova nei confronti del proprio figlio; se è rosa trasmette il desiderio e la nostalgia di ritrovarsi; se la camelia invece è rossa, simboleggia amore e speranza. Infine, se è variegata, la camelia è simbolo di fiducia e speranza.

Non di rado il significato che viene attribuito più facilmente alla camelia è quello del sacrificio: la camelia, infatti richiama l’impegno ad affrontare ogni fatica o rinuncia in nome dell’amore.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp