Chiesa Madre di Diamante

Le opere di misericordia

23 marzo 2021 > 34° Giorno di Quaresima

Il mantello che ancora ci permette di toccare Gesù sono le opere di misericordia: “ io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi…In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me” (Mt 25,35-36.40). Mettersi a servizio è una porta importante per trovare una via di luce e di speranza. Quando ti metti a servire i malati, i poveri, i bisognosi succede qualcosa di straordinario: sembra che tu tochi loro; in effetti tu sei toccato dalla grazia che arriva attraverso il loro bisogno. In loro è presente Gesù: “l’avete fatto a me”. Gesù si lascia toccare anche quando seriamente decidi di combattere contro i tuoi vizi e lo fai con le armi della preghiera, del digiuno e dell’elemosina. Sono armi che ti fanno andare oltre la centralità del tuo io.  La preghiera ti fa uscire da te per comunicare con Dio; il digiuno ti aiuta a liberarti dalla schiavitù degli impulsi; l’elemosina ti libera dall’attaccamento alle cose.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp