Chiesa Madre di Diamante

Le tre tentazioni nel mondo affettivo

25 gennaio 2021

Nel mondo affettivo le tre tentazioni hanno questo nome: tentazione edonistica, tentazione possessiva, tentazione idealistico-narcisista. Esse spingono ad impostare le relazioni affettive con tre pulsioni subdole: mi avvicino alle persone per ottenere piacere e benessere; per possedere e controllare con il dominio o la seduzione; per realizzare strumentalmente i miei progetti. Quando scopri che chi ti sta accanto pensa a te solo in funzione del tuo appagamento o che ti concepisce come un suo possesso da controllare, o sei un personaggio funzionale alla realizzazione del suo “io” ideale, certamente non ti senti amato, ma offeso e ferito. Tutte queste soluzioni sono menzogne assurde che ti fanno sprecare pezzi importanti della vita. Ti potrebbe capitare che un giorno ti fermi a guardare indietro nella tua vita e ti rendi conto che non hai vissuto la realtà. Hai inseguito un inganno dopo l’altro, una fissazione dopo l’altra. Questa è la tragedia causata dagli idoli, l’essere andato cioè dietro a falsità. Nella storia dell’emorroissa corrispondono ai tanti medici dietro ai quali ella è andata. Allora la domanda da farsi davanti al Signore, invocando lo Spirito di verità è questa: io quali strategie sbagliate ho seguito? Di quali idoli mi sono fidato? Quale prezzo ho dovuto pagare per queste cantonate?  Non serve a nulla avere dei rimorsi e lasciarsi distruggere da essi. Non servono i rimpianti, ma la lucidità. La domanda più difficile, ma più interessante da fare allo Spirito Santo riguarda il presente: ora, nella mia vita, che strategia sto seguendo? Non è che ancora oggi ciò che sto facendo sotto sotto è un abbaglio?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp