Chiesa Madre di Diamante

good-morning-1386006
don Michele Coppa

don Michele Coppa

La riflessione del giorno

Non rubare il tempo, ma impegnalo.

La settima Parola che guida la tua felicità recita: “non rubare”. In questo inizio di quaresima il primo riferimento è al tempo. Non rubare il tempo, ma impegnalo.Non lasciarlo scorrere, vivilo. Oggi non è un’altra giornata da aggiungere a quella di ieri in attesa del domani, ma è “tempo di grazia”, tempo favorevole per la tua felicità, per la crescita nel bene, per il tuo fiorire nella società. Il tempo “perso” è rubato alla possibilità di bene, quello “sciupato” è rubato al compito della qualità della vita. Ogni sera ognuno di noi deve “rendere conto” delle 24 ore: c’è un tempo per riposare e un tempo per lavorare, un tempo per pregare e un tempo per ascoltare, un tempo per comunicare ed un tempo per tacere e riflettere, un tempo per giocare ed un tempo per prendersi cura di sé e del prossimo, un tempo per gioire e un tempo per affrontare il dolore…Ma è sempre tempo della “presenza”: ci sono, ci voglio essere e voglio giocare la vita bene e fino in fondo. Ricorda: il tempo lo puoi far scorrere (cronologico) e lo puoi vivere come favorevole per il meglio(kairos), occasione di grazia.

condividi l'articolO

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email