Chiesa Madre di Diamante

Ore 16.00: CORONCINA E ORA NONA

Ostensorio (1)

CORONCINA A GESU’ MISERICORDIOSO E ORA NONA

Testo della Coroncina di Suor Faustina Kowalska

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Padre nostro

Ave Maria

Credo

Credo in un solo Dio, Padre Onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili.
Credo in un solo Signore Gesù Cristo unigenito figlio di Dio nato dal Padre prima di tutti i secoli. Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero, generato, non creato, dalla stessa sostanza del Padre.

Per mezzo di Lui tutte le cose sono state create. Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo e per opera dello Spirito Santo si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo.
Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, morì e fu sepolto e il terzo giorno è resuscitato secondo le Scritture ed è salito al Cielo e siede alle destra del Padre e di nuovo verrà nella gloria per giudicare i vivi e i morti ed il suo Regno non avrà fine.

Credo nello Spirito Santo che è Signore e dà la vita e procede dal Padre e dal Figlio e con il Padre ed il Figlio è adorato e glorificato e ha parlato per mezzo dei profeti.
Credo la Chiesa una, santa, cattolica e apostolica.
Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati e aspetto la resurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà. Amen

Sui grani del Padre nostro si dice:

Eterno Padre, io Ti offro il Corpo e il Sangue, l’Anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio, Nostro Signore Gesù Cristo, in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero.

Sui grani dell’Ave Maria si dice:

Per la Sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero.

Alla conclusione si dice tre volte:

Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero.

E si termina con l’invocazione:

O Sangue e Acqua , che scaturisti dal Cuore di Gesù come sorgente di misericordia per noi, confido in Te

ORA MEDIA (NONA)

V. O Dio, vieni a salvarmi

R.  Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.

INNO

Signore, forza degli esseri,
Dio immutabile, eterno,
tu segni i ritmi del mondo:
i giorni, i secoli, il tempo.

Irradia di luce la sera,
fa’ sorgere oltre la morte,
nello splendore dei cieli,
il giorno senza tramonto.

Sia lode al Padre altissimo,
al Figlio e al Santo Spirito,
com’era nel principio,
ora e nei secoli eterni. Amen.

Ant.

 Alleluia, alleluia, alleluia.

SALMO 118, 17-24    III (Ghimel)

Sii buono con il tuo servo e avrò la vita, *
   custodirò la tua parola.
Aprimi gli occhi *
  perché io veda le meraviglie della tua legge.

Io sono straniero sulla terra, *
   non nascondermi i tuoi comandi.
Io mi consumo nel desiderio dei tuoi precetti*
   in ogni tempo.

Tu minacci gli orgogliosi; *
   maledetto chi devìa dai tuoi decreti.
Allontana da me vergogna e disprezzo, *
   perché ho osservato le tue leggi.

Siedono i potenti, mi calunniano, *
   ma il tuo servo medita i tuoi decreti.
Anche i tuoi ordini sono la mia gioia, *
   miei consiglieri i tuoi precetti.

SALMO 24 Preghiera per il perdono e la salvezza


La speranza non delude 

(Rm 5, 5).

I    (1-11)

A te, Signore, elevo l’anima mia, †
   Dio mio, in te confido:
      non sia confuso! *
   Non trionfino su di me i miei nemici!

Chiunque spera in te non resti deluso, *
   sia confuso chi tradisce per un nulla.

Fammi conoscere, Signore, le tue vie, *
   insegnami i tuoi sentieri.

Guidami nella tua verità e istruiscimi, †
   perché sei tu il Dio della mia salvezza, *
   in te ho sempre sperato.

Ricordati, Signore, del tuo amore, *
   della tua fedeltà che è da sempre.

Non ricordare i peccati della mia giovinezza: †
   ricordati di me nella tua misericordia, *
   per la tua bontà, Signore.

Buono e retto è il Signore, *
   la via giusta addita ai peccatori;
guida gli umili secondo giustizia, *
   insegna ai poveri le sue vie.

Tutti i sentieri del Signore sono verità e grazia *
   per chi osserva il suo patto e i suoi precetti.
Per il tuo nome, Signore, perdona il mio peccato, *
   anche se grande.

II    (12-22)

Chi è l’uomo che teme Dio? *
   Gli indica il cammino da seguire.
Egli vivrà nella ricchezza, *
   la sua discendenza possederà la terra.

Il Signore si rivela a chi lo teme, *
   gli fa conoscere la sua alleanza.
Tengo i miei occhi rivolti al Signore, *
   perché libera dal laccio il mio piede.

Volgiti a me e abbi misericordia, *
   perché sono solo ed infelice.
Allevia le angosce del mio cuore, *
   liberami dagli affanni.

Vedi la mia miseria e la mia pena *
   e perdona tutti i miei peccati.
Guarda i miei nemici: sono molti *
   e mi detestano con odio violento.

Proteggimi, dammi salvezza; *
   al tuo riparo io non sia deluso.
Mi proteggano integrità e rettitudine, *
   perché in te ho sperato.

O Dio, libera Israele *
   da tutte le sue angosce.

Ant.

 Alleluia, alleluia, alleluia.

LETTURA BREVE

At 5, 41-42

   Gli apostoli se ne andarono dal sinedrio lieti di essere stati oltraggiati per amore del nome di Gesù. E ogni giorno, nel tempio e a casa, non cessavano di insegnare e di portare il lieto annunzio che Gesù è il Cristo.

V. Gioite ed esultate dice il Signore, alleluia:

 
R. i vostri nomi sono scritti nel cielo, alleluia.

ORAZIONE

   O Dio, che hai voluto aggregare san Mattia al collegio degli apostoli, per sua intercessione concedi a noi, che abbiamo ricevuto in sorte la tua amicizia, di essere contati nel numero degli eletti. Per Cristo nostro Signore.

       Benediciamo il Signore.
       R.  Rendiamo grazie a Dio.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp