Chiesa Madre di Diamante

Ore 21.00: Santo Rosario> misteri della gloria

tramontocirella2

Santo Rosario > Misteri della gloria col Salmo 18 (19)

Inizio

Credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio, Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi

Signore, vieni presto in mio aiuto

Gloria al Padre….
Gesù mio, perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua misericordia.

Primo mistero della gloria: Gesù risorge dai morti

Dal Libro dei Salmi 18 (19)

I cieli narrano la gloria di Dio,
l’opera delle sue mani annuncia il firmamento.
Il giorno al giorno ne affida il racconto
e la notte alla notte ne trasmette notizia.

Senza linguaggio, senza parole,
senza che si oda la loro voce,

per tutta la terra si diffonde il loro annuncio
e ai confini del mondo il loro messaggio.

Riflessione

Il salmista rimane estasiato, nella sua riflessione di lode e di preghiera, di fronte alla grandezza, potenza e bellezza dei cieli e della volta stellata. I cieli “narrano la gloria di Dio” in un’incessante continuità: “Il giorno al giorno ne affida il racconto…”. Bellissima questa consegna quotidiana del giorno precedente a quello successivo. E’ un raccontare “senza linguaggio, senza parole, senza che si oda la voce”. L’uomo percepisce la bellezza dei cieli, che glorificano il Creatore, e a sua volta, si lascia coinvolgere nella contemplazione e riflessione sulla potenza, la maestà e la sapienza di Dio. Di fronte a tanta bellezza e grandezza si può e si deve adorare solo il grande Architetto.

Padre nostro – 10 Ave Maria – 1 Gloria al Padre – Gesù mio…

Secondo mistero della gloria: Gesù ascende al cielo

Là pose una tenda per il sole
che esce come sposo dalla stanza nuziale:
esulta come un prode che percorre la via.

Sorge da un estremo del cielo
e la sua orbita raggiunge l’altro estremo:
nulla si sottrae al suo calore.

il comando del Signore è limpido,
illumina gli occhi.

Riflessione

La potenza del sole, sfera di fuoco che irradia luce e calore ovunque, indica la misura della potenza di Dio. Il salmista si affida alle immagini della poesia per descriverlo, con un risultato altissimo. Il sole esce radioso, vivo, carico d’amore da donare, come uno sposo che esce dalla stanza nuziale ricco delle effusioni della sposa. Il suo sovrano percorrere il cielo viene paragonato all’incedere glorioso di un prode in mezzo alla strada: nessuno può resistergli. E’ luce, calore e potenza che s’irradia da un estremo all’altro del cielo. Dall’immagine del sole si passa alla grandezza del Signore. Così è Dio: unico nel tempo e nello spazio, Luce, Calore, Purezza. Le creature sono chiamate essere la sua irradiazione.

1 Padre nostro – 10 Ave Maria – 1 Gloria al Padre – Gesù mio…

Terzo mistero della gloria: La discesa dello Spirito Santo

La legge del Signore è perfetta,
rinfranca l’anima;
la testimonianza del Signore è stabile,
rende saggio il semplice.

I precetti del Signore sono retti,
fanno gioire il cuore;

Riflessione

Il Creatore dell’universo ha stretto alleanza con il suo popolo dando una legge che è perfetta e rinfranca il cuore, liberandolo dalle tenebre dell’ingiustizia. Questa legge d’amore è portata al suo vertice dal Cristo che la “incide” nel cuore dei suoi dando loro lo Spirito Santo.
La legge, portata a compimento da Cristo, è la testimonianza dell’amore di Dio per gli uomini. Tale testimonianza, che è stata sigillata dal suo sangue, non delude. Essa è verace, luminosa, e rende saggio colui che non si presenta a Dio col vizio di pensieri oscuri.

Il salmista ha sperimentato nella sua vita quanto sia giusta la legge del Signore; essa fa gioire il cuore.
La legge, i suoi comandi, sono limpidi, perché non oscurano gli occhi al punto da vedere in modo malvagio le cose, ma li liberano dalle oscurità per dare loro la capacità di vederne la luminosa bellezza. Il creato viene contemplato nella duplice funzione, quella di inneggiare al Creatore e servire l’uomo.

 1 Padre nostro – 10 Ave Maria – 1 Gloria al Padre – Gesù mio

Quarto mistero della gloria: Maria assunta al cielo

Il timore del Signore è puro,
rimane per sempre;
i giudizi del Signore sono fedeli,
sono tutti giusti,

più preziosi dell’oro,
di molto oro fino,
più dolci del miele
e di un favo stillante.

Anche il tuo servo ne è illuminato,
per chi li osserva è grande il profitto.

Le inavvertenze, chi le discerne?
Assolvimi dai peccati nascosti.

Riflessione


Il timore del Signore è puro”, perché non è come quello di chi teme la punizione per le colpe commesse, ma è il timore puro di chi teme di rattristare Dio con la disobbedienza alla sua legge d’amore.
Il salmista si focalizza sull’effetto della legge su di lui. L’uomo, nella sua piccolezza, non la comprende appieno; viene istruito dai giudizi di Dio, che sono contenuti nella legge. Egli giudica gli uomini secondo questa legge di amore in triplice direzione: verso Dio, verso se stessi, verso il prossimo.
Il salmista è consapevole di avere tante mancanze di cui non si rende pienamente conto. Le chiama “inavvertenze”. Le sa riconoscere e ne chiede perdono al Signore.

1 Padre nostro – 10 Ave Maria – 1 Gloria al Padre – Gesù mio

Quinto mistero della gloria: Maria Incoronata regina

Anche dall’orgoglio salva il tuo servo
perché su di me non abbia potere;
allora sarò irreprensibile,
sarò puro da grave peccato.

Ti siano gradite le parole della mia bocca;
davanti a te i pensieri del mio cuore,
Signore, mia roccia e mio redentore.

Riflessione

Chi prega questo salmo, anche se osserva la legge, non reputa di osservarla perfettamente e in pienezza. La causa dell’osservanza inadeguata sta nell’orgoglio personale. Questo, se non è dominato, conduce l’uomo al grande peccato, espresso come palese disobbedienza alla legge.
Per ultimo, il salmista, chiede a Dio che ascolti, nella sua bontà misericordiosa, la sua preghiera che sgorga da un cuore retto e non doppio, consapevole di non poter nascondergli nulla: “Davanti a te i pensieri del mio cuore”.
Infine, sigilla la sua preghiera dicendo: “Signore, mia roccia e mio redentore”. Dio è “Mia rupe”, perché è la difesa dai nemici; ed è “mio redentore”, perché con la sua legge e la sua grazia strappa dal buio dell’ignoranza e del peccato.

1 Padre nostro – 10 Ave Maria – 1 Gloria al Padre – Gesù mio…

Salve Regina

Salve Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Litanie Lauretane

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici.

Invocazioni alla SS. Trinità

Padre del Cielo, che sei Dio; Abbi pietà di noi

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio; Abbi pietà di noi

Spirito Santo, che sei Dio; Abbi pietà di noi,

Santa Trinità, unico Dio; Abbi pietà di noi,

Litanie alla Madonna

Santa Maria, prega per noi

Santa Madre di Dio, prega per noi

Santa Vergine delle vergini, prega per noi

Madre di Cristo, prega per noi

Madre della Chiesa, prega per noi

Madre della divina grazia, prega per noi

Madre purissima, prega per noi

Madre castissima, prega per noi

Madre sempre vergine, prega per noi

Madre immacolata, prega per noi

Madre degna d’amore, prega per noi

Madre ammirabile, prega per noi

Madre del Buon Consiglio, prega per noi

Madre del Creatore, prega per noi

Madre del Salvatore, prega per noi

Madre di misericordia, prega per noi

Vergine prudentissima, prega per noi

Vergine degna di onore, prega per noi

Vergine degna di ogni lode, prega per noi

Vergine potente, prega per noi

Vergine clemente, prega per noi

Vergine fedele, prega per noi

Specchio della santità divina, prega per noi

Sede della Sapienza, prega per noi

Causa della nostra letizia, prega per noi

Tempio dello Spirito Santo, prega per noi

Tabernacolo dell’eterna gloria, prega per noi

Dimora tutta consacrata a Dio, prega per noi

Rosa mistica, prega per noi

Torre di Davide, prega per noi

Torre d’avorio, prega per noi

Casa d’oro, prega per noi

Arca dell’alleanza, prega per noi

Porta del cielo, prega per noi

Stella del mattino, prega per noi

Salute degli infermi, prega per noi

Rifugio dei peccatori, prega per noi

Consolatrice degli afflitti, prega per noi

Aiuto dei cristiani, prega per noi

Regina degli Angeli, prega per noi

Regina dei Patriarchi, prega per noi

Regina dei Profeti, prega per noi

Regina degli Apostoli, prega per noi

Regina dei Martiri, prega per noi

Regina dei confessori della fede, prega per noi

Regina delle Vergini, prega per noi

Regina di tutti i Santi, prega per noi

Regina concepita senza peccato originale, prega per noi

Regina assunta in cielo, prega per noi

Regina del santo Rosario, prega per noi

Regina della famiglia, prega per noi

Regina della pace, prega per noi.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

Preghiere di conclusione

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo fatti degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo: Concedi ai tuoi figli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, e, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore.

Amen

Un Padre – Ave – Gloria secondo le intenzioni del Papa

3 Eterno riposo per i defunti

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp