Chiesa Madre di Diamante

Parresìa

Caffè della Bellezza >La verità come trasparenza

C’è una parolina greca che suona così: Parresìa. Che significa? E’ composta da due termini: pan  (tutto) e rhema (discorso) = dire tutto. Nell’antica Grecia è chiamata “virtù” che il cittadino deve poter esercitare. E’ il diritto e dovere di dire tutto, senza filtri, deformazioni o censure. Chiarezza e trasparenza nel pensiero e nel dire, nell’esprimersi con chiarezza. Ovviamante, come qualcuno di voi ha già comunicato, questo modo di essere, di parlare ed agire, non è sempre conveniente, perché si corrono dei rischi di non essere capiti, di essere fraintesi, di prendere le distanze da qualcuno. La parresìa richiede coraggio. Per esprimere la verità c’è sempre un conto da pagare: in amicizia, in soldi, in prestigio. Però sa di trasparenza, di luminosità; è modesta e priva di cerimonie. Indossa le ali della libertà, quella vera, perché bella! Bellezza è scegliere in modo consapevole da che parte stare ed essere in grado di smussare i colpi delle ingiustizie cui si va incontro, perché è vero che saremo attaccati sempre e comunque per frenare la corsa verso la libertà. Ma proprio perché è la Verità e rendere liberi occorre avere la forza di percorrerne la strada fino in fondo. Solo così possiamo dire di averci provato.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp