Chiesa Madre di Diamante

Sono la Vergine Immacolata

Beauraing 2

Il caffè della Bellezza > Dialoghi nelle Apparizioni a Beauraing

Nell’apparizione del 5 dicembre Albert chiede alla Signora: “Siete la Vergine Immacolata?”, la Signora, sorridendo, annuisce con un cenno del capo; allora Albert le domanda: “Che cosa ci chiedete?” e la Madonna risponde: “Di essere molto buoni“; “In che giorno dobbiamo tornare” chiede allora Albert, “Il giorno dell’Immacolata Concezione” risponde la Madonna.

Il 13 dicembre i ragazzi chiedono ancora una volta alla Madonna: “Che cosa volete che facciamo per Voi?”, “Una cappella” risponde la Madonna.

Nell’apparizione del 21 dicembre Maria rivela ai ragazzi il suo nome: “Sono la Vergine Immacolata“.

Martedì 23 dicembre, Fernande Le chiede “Perché venite qui?”; la Madonna risponde: “Perché si venga qui in pellegrinaggio“.

Il 27 la Beata Vergine appare solo a Fernande con un cuore d’oro circondato di raggi; questo cuore viene visto anche dagli altri veggenti nell’apparizione del 30 dicembre. La Vergine dice a Fernande: “Pregate, pregate molto!“.

Il 28 dicembre la Madonna annuncia ai ragazzi: “La Mia ultima apparizione avverrà presto“.

Nell’apparizione del 1 gennaio Maria dice ai ragazzi: “Pregate sempre!” e il 2 gennaio annuncia: “Domani dirò qualcosa a ciascuno di voi in particolare“.

Il giorno dell’ultima apparizione l’afflusso di gente è enorme: 25.000-30.000 persone. Per chilometri e chilometri la strada che porta al luogo delle apparizioni è gremita di visitatori e file di automezzi. I ragazzi iniziano la recita del Rosario e dopo le prime due decine quattro di loro cadono in ginocchio in estasi; Fernande allora scoppia in lacrime perché non vede la Madonna come gli altri. Maria affida a Gilberte una promessa: “Convertirò i peccatori“. Ad Andrée dice: “Sono la Madre di Dio, la Regina del Cielo. Pregate sempre” e quindi scompare.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp