Chiesa Madre di Diamante

Superare la vergogna

30 marzo 2021 > Martedì Santo

La donna, impaurita e tremante, spendo ciò che le era accaduto, venne. Gli si gettò davanti e gli disse tutta la verità”(Mc 5,33). Stare di fronte a Dio …scatta il senso del timore, cioè sentire di non essere all’altezza, di non reggere il confronto.  Gesù, avendola cercata, in qualche modo la costringe a vincere la sua vergogna. La vergogna scaturisce dalla paura: sono impresentabile davanti a Dio! E’ vero che non siamo presentabili davanti a Dio, ma abbiamo imparato che un vero cammino spirituale personale dipende dal “saper aprire il cuore”. Aprirlo alla guida spirituale, a chi si vuol veramente bene, a chi davvero ti può liberare. E’ la via per venire allo scoperto e uscire dal nascondimento. Sono vietate le confessioni pubbliche nella chiesa. Ma è fondamentale aprire il cuore al confessore. Si tratta di un processo amorevole, delicato e libero. Come al medico, superando ogni vergogna, vanno detti i dolori perché egli possa fare una diagnosi, così al confessore va detto tutto perché egli possa veramente aiutarti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp