Chiesa Madre di Diamante

Tirare fuori il bello

 Il caffè della Bellezza > Tirare fuori il bello

Come si guarisce una comunità afflitta da violenza, da dipendenze, da indifferenza? Mi sa che si rischia di dire tante belle parole e poi i fatti “quelli brutti” li continuano a fare… sempre gli altri! E i fatti “quelli belli”? Ci sono, chi li fa, dove sono? E’ anche vero che “”Fa più rumore un albero che cade di una foresta che cresce“. Ma, nelle nostre comunità, ci sono tanti “neutri” che, come si suol dire, “né profumano né puzzano”. Ovvero sono insignificanti, non incidono, non lasciano tracce significative. I quattro “amici dello stile, permesso, posso, grazie e scusa” sono qui per sollecitare una presa di posizione, ad incidere nelle relazioni, ci aiutano a “tirar fuori il bello”. Nella settimana scorsa c’è stata una sparatoria nella città di Diamante. Ma in ogni paese, in ogni città, avvengono “fatti brutti”. In queste circostanze ci esercitiamo nell’arte del detective. Lasciamo far luce agli inquirenti. Qual è il modo giusto di viverli ed affrontarli? Se ne parla, si fanno commenti, si cercano notizie sui giornali ecc. Può bastare? Non penso proprio. A me, quando succedono “fatti brutti”, mi viene da pensare e da dire: quale sporcizia devo togliere dal mio cuore, dalla mia mente, dalle mie parole, dai miei comportamenti? Allora convoco e do ascolto ai “quattro amici dello stile”. La storia continua domani…

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp