Chiesa Madre di Diamante

Verità e amore

Crocifisso Diamante CS

18 dicembre 2020 > Che c’è dietro un sintomo?

Non serve, anzi è dannoso rimuovere il sintomo. Guardiamo alle confusioni affettive. Che cosa c’è dietro? Se una ragazza si comporta in maniera da essere usata che cosa c’è dietro che la fa cadere in questa trappola? Oppure una persona che entra in competizione con chi lo circonda perché lo fa? Guardiamo anche a livello educativo: raddrizzare un atteggiamento sbagliato per via disciplinare senza preoccuparsi della radice di quel comportamento, non serve, fa solo male. Se un uomo è schiavo della pornografia in rete si capisce che è solo un sintomo che ci interroga: che cosa c’è dietro? Di fronte ad un sintomo preso sul serio non si è onnipotenti; è necessario affidarsi all’aiuto del Signore. Se voglio intraprendere un viaggio serio nelle magagne della mia vita ho bisogno di essere guidato dalla mano del mio Signore. Bisogna imparare a guardare in faccia i propri errori, le proprie debolezze, i propri peccati nell’ottica della misericordia di Dio. Noi camminiamo su un binario fatto di verità e di amore. L’amore senza verità è un sentimentalismo inutile; la verità senza amore è una condanna. Allora in riferimento a qualsiasi domanda  che interessa la mia vita devo tener conto di queste due guide, verità e amore. Senza tener presente la misericordia di Dio non potrei guardare la mia faccia riflessa in uno specchio. Mi vedrei totalmente perso nei miei errori. La misericordia invece apre il cuore alla guarigione.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp